Un’idea per le ultime lezioni? Porta in classe gli exit tickets!

Data di pubblicazione: 03 Giu 2024

Se mi segui sui social, saprai già che qualche giorno fa ho concluso un corso serale per adolescenti. Nonostante la classe fosse eterogenea per età, livello e provenienza, sono molto soddisfatta del risultato finale: gli obiettivi che ci eravamo posti a inizio corso sono stati raggiunti e chi ha trovato più ostacoli lungo il percorso non si è arreso ma ha continuato a impegnarsi.

Insomma, è stato un bell’anno! E per celebrarlo al meglio, per l’ultima lezione insieme ho portato in classe qualche exit tickets creati ad hoc per l’occasione!

Cosa sono gli exit tickets? 

Gli exit tickets sono un efficace strumento di valutazione formativa (e feedback per l’insegnante) che può essere utilizzato in qualsiasi contesto educativo. Gli exit tickets (o biglietti di uscita) sono molto utili per chiedere un feedback al termine di una singola lezione o, come nel mio caso, alla fine di un intero corso!

Come si scrivono gli exit tickets?

  • Scegli una o più domande che stimolino la riflessione degli studenti. L’input può riguardare l’argomento trattato a lezione o l’intero percorso appena concluso insieme;
  • Distribuisci i biglietti e lascia ai tuoi studenti qualche minuto per riflettere e scrivere le loro risposte. Essendo un’attività personale, è meglio che la svolgano individualmente e senza consultarsi troppo;
  • Dopo la compilazione, la fase di revisione da parte dell’insegnante può avvenire in modo diverso a seconda delle preferenze e dall’obiettivo. Ad esempio, si possono leggere i tickets in plenaria in modo anonimo o apertamente oppure l’insegnante può scegliere di leggerli da solo/a, come feedback personale (da poi riprendere parzialmente in classe con gli studenti alla prossima lezione). 

    Esempi di domande da scrivere sugli exit tickets a fine lezione: 

    • Cosa ti è piaciuto della lezione di oggi? 
    • Cosa hai imparato oggi?
    • Quali domande hai ancora sull’argomento?
    • Come puoi applicare fuori dalla classe ciò che hai appreso oggi in classe?

Perché usare i biglietti d’uscita?

I biglietti d’uscita offrono numerosi vantaggi per insegnanti e studenti.

Per gli insegnanti:

  • Sono un modo rapido e semplice per valutare la comprensione degli studenti e identificare eventuali dubbi o difficoltà;
  • Promuovono una riflessione utile a migliorare il proprio approccio e metodo di insegnamento;
  • Ci aiutano a identificare gli studenti che necessitano di ulteriore supporto e a personalizzare ulteriormente il nostro metodo di insegnamento.

Per gli studenti:

  • Offrono l’opportunità di riflettere sul proprio apprendimento e fornire, in modo rilassato e discreto, un feedback all’insegnante;
  • Promuovono la riflessione metacognitiva;
  • Coinvolgono gli studenti nel processo di apprendimento rendendoli consapevoli e protagonisti del proprio percorso

Vuoi dare un’occhiata ai miei exit tickets?

Clicca qui per sbirciare!

illustrazione matita

Articoli correlati

Se ti sono stata di aiuto offrimi un caffè 🙂

Giada Aramu

Giada Aramu

Mi presento: mi chiamo Giada e insegno italiano per stranieri (con passione!) dal 2010. Nel 2019 ho creato un blog dedicato a questo meraviglioso lavoro e, da allora, investo a profusione energia, esperienza e creatività per regalarti le mie idee e aiutarti a organizzare il tuo lavoro in aula. Leggi di più

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *