Per far parlare in classe gli studenti dobbiamo parlare meno noi!

Vi è mai capitato, mentre facevate lezione, di fermarvi un attimo e di rendervi conto di aver parlato SOLO VOI per moltissimo tempo? A me, sì. E la sensazione che ho avuto, fermandomi a riflettere, è stata tutt’altro che positiva. Volete sapere come mi sono sentita? Mi è sembrato di aver rubato loro qualcosa, di averli privati di un’occasione, di tempo, di errori, di apprendimenti, conoscenze, scoperte…

L’esperienza è stata così terribile che mi ha portato a riflettere e a scrivere alcune impressioni e consigli che ho deciso di condividere con voi oggi. Seguitemi! 

Continue reading “Per far parlare in classe gli studenti dobbiamo parlare meno noi!”

Esercizio per il futuro semplice: facciamo i tarocchi

Questa attività ha avuto così tanto successo con i miei studenti che non potevo non proporvela! L’idea mi è venuta in classe, durante una lezione dedicata al futuro: un argomento grammaticale che generalmente non dà troppi problemi di comprensione o di uso da parte degli studenti stranieri e che si presta bene a moltissime attività, anche ludiche. 

L’attività che vi presento oggi è di approccio ludico ed è perfetta per una classe affiatata e aperta a ogni tipo di proposta didattica, comprese quelle meno convenzionali! Siete pronti a stupire i vostri studenti? Seguitemi!

Continue reading “Esercizio per il futuro semplice: facciamo i tarocchi”

Un esercizio di passato prossimo con lo storytelling

Quando spiego il passato prossimo ai miei studenti mi piace soffermarmi a lungo sulle regole ma soprattutto sugli esercizi di comprensione e produzione scritta e orale. Senza ombra di dubbio è uno degli argomenti che preferisco perché, pur essendo molto complesso dal punto di vista grammaticale, è anche il tempo verbale che, quando usato correttamente, dà ai miei studenti maggiore soddisfazione.  

Così, dopo aver dato il giusto spazio agli esercizi di completamento e di trasformazione come insegnamento canonico vuole, mi dedico con gioia allo storytelling in classe

Continue reading “Un esercizio di passato prossimo con lo storytelling”

Come far parlare gli studenti che non parlano…

cheerful young woman screaming into megaphone

… E far restare in silenzio chi invece non intende farlo! Il titolo è ovviamente ironico ma il problema, diciamocelo, è reale!

Immaginatevi in classe. Avete appena terminato un’attività di comprensione scritta, avete dedicato la giusta attenzione agli aspetti grammaticali, linguistici e testuali ed è finalmente giunto il momento di aprire un dibattito di classe in cui gli studenti possano esprimersi liberamente e PARLARE! Animati da speranze e grandi aspettative, vi guardate intorno. Davanti a voi si aprono due, forse tre, scenari completamente diversi: da una parte gli studenti che piuttosto che aprir bocca svolgerebbero una dozzina di noiosissimi esercizi grammaticali a batteria, e dall’altra studenti impazienti che già si sbracciano per rubare ad altri la parola e lanciarsi in interminabili monologhi (da interpretare e correggere). 

Lo so, è snervante. Ma ho una soluzione a tutto questo. 

Continue reading “Come far parlare gli studenti che non parlano…”

Un’attività ludica per fare esercizi di produzione orale: il gioco del Né sì né no

Attività Gioco né sì né noAvete mai pensato di proporre il “Gioco del né si né no” in classe con i vostri studenti? Sì? No? Avete perso in entrambi i casi! 😉 Scherzi a parte, questo gioco da tavolo dalle regole semplicissime potrà essere il vostro alleato e l’esercizio preferito dei vostri studenti, in particolare dei più timidi e di quelli che hanno molte difficoltà con la produzione orale. Siete pronti? Vediamo insieme come proporlo!

Continue reading “Un’attività ludica per fare esercizi di produzione orale: il gioco del Né sì né no”

Il materiale gratis per la produzione orale e scritta di italiano per stranieri è dentro la vostra borsa!

Dentro la mia borsaSe siete in vacanza (o se, come me, siete rimasti in città sperando in momenti migliori) e state visitando molti luoghi storici e di interesse culturale, consumando i pasti in luoghi diversi e facendo anche un po’ di shopping, aspettate ancora a svuotare la vostra borsa e a cestinarne il contenuto perché il materiale per la vostra prossima produzione scritta e orale di italiano per stranieri potrebbe essere proprio lì dentro!

Continue reading “Il materiale gratis per la produzione orale e scritta di italiano per stranieri è dentro la vostra borsa!”

Il programma tv Little Big Italy per imparare il lessico sul cibo, esercitarsi sulla produzione orale e fare intercultura

pexels-photo-2147491.jpeg
Pexels.com

Eh sì, avete letto bene il titolo: il programma tv Little Big Italy è stato davvero l’input della mia lezione di italiano per stranieri! So che può sembrare un po’ bizzarro, ma questa attività è piaciuta moltissimo, ci ha divertiti e ha attivato una bella discussione sui gusti e le tradizioni culinarie di ciascun Paese di provenienza stimolando la produzione orale e spronando gli studenti (timidi inclusi!) a esprimersi più liberamente e a mettersi in gioco. Volete sapere come ho proposto l’attività? Seguitemi!

Continue reading “Il programma tv Little Big Italy per imparare il lessico sul cibo, esercitarsi sulla produzione orale e fare intercultura”

Come migliorare la produzione orale dell’italiano per stranieri usando i cortometraggi

Il video didattico a lezione è sicuramente molto utile per rafforzare la produzione orale in modo efficace e motivante. Al tempo stesso, però, è doveroso ammettere che spesso i video didattici ci sembrano innaturali e la volontà di utilizzare del materiale audiovisivo autentico deve fare i conti con le competenze (a volte inadeguate) degli alunni e del (poco) tempo a nostra disposizione in classe. E se per migliorare la produzione orale dei nostri alunni provassimo a usare i cortometraggi? Vediamo insieme qualche attività.

Continue reading “Come migliorare la produzione orale dell’italiano per stranieri usando i cortometraggi”

Come facilitare l’apprendimento degli studenti iniziando dai loro errori

Gli errori a lezione

Quello che vedete qui sopra, e che ho voluto condividere con voi, è uno degli strumenti che ho inserito nella mia pratica didattica e che mi sta dando buoni frutti perché, pur essendo un semplice foglio di Word, contiene al suo interno alcune delle informazioni che stanno rendendo la mia programmazione didattica decisamente più efficace e semplice. Grazie all’uso di questo strumento, dopo aver programmato le lezioni di italiano per stranieri secondo le esigenze dei miei studenti, dalle loro conoscenze pregresse e abilità, mi è stato possibile strutturare una didattica più personalizzata e incisiva mettendo al centro del processo di apprendimento i loro errori grammaticali, lessicali, fonetici, ortografici e sintattici che ci hanno dato modo di riflettere e ripartire. Vediamo insieme come!

Continue reading “Come facilitare l’apprendimento degli studenti iniziando dai loro errori”

Una libreria di suoni per le attività di conversazione in italiano per stranieri

Photo by Magda Ehlers on Pexels.com

Durante la mia ultima lezione settimanale di didattica a distanza con i miei studenti di italiano L2 ho proposto un’attività di conversazione legata ai registri linguistici (il nostro ultimo argomento di studio). Come input di conversazione ho scelto la fotografia di un prezziario un po’ speciale all’interno del quale si invitavano i clienti di un bar a chiedere un caffè in modo educato e rispettoso. L’immagine, molto famosa e presente sul web da un po’ di tempo e in varie forme, li ha incuriositi e divertiti molto animando una discussione interculturale molto interessante che ci ha intrattenuti più a lungo del solito.

Visto che in questo periodo di assenze, solitudine e nostalgie si sente una grande mancanza di vita quotidiana fatta di luoghi e persone, ho pensato di proporre una lezione in cui le immagini e i suoni fossero i veri protagonisti e “attivatori” delle attività di conversazione.

Continue reading “Una libreria di suoni per le attività di conversazione in italiano per stranieri”