Audiolibri gratis on line: come usarli a lezione di italiano per stranieri

black corded headphones with colorful books in between
Photo by Stas Knop on Pexels.com

Che tipo di lettori sono i vostri studenti? Ma soprattutto: i vostri studenti leggono? 

Alzi la mano chi, come me, alla proposta di leggere un libro in classe ha avuto davanti a sé solo sguardi di pietà e sospiri profondissimi…

Di fronte all’ennesima reazione di sconforto dei miei studenti (e al mio sconforto di lettrice vorace), un giorno ho deciso di prendere il toro per le corna e fare del mio meglio per far cambiare idea ai miei alunni (e pigri lettori) iniziandoli alla lettura e, al tempo stesso, migliorare il loro livello di italiano e di comprensione orale. Come ho fatto? Li ho avvicinati al mondo degli audiolibri: una scoperta che ha finito per stupire anche me!

Continue reading “Audiolibri gratis on line: come usarli a lezione di italiano per stranieri”

Come usare YouTube in classe per insegnare italiano

pexels-photo.jpg
Photo by freestocks.org on Pexels.com

Avete trovato il video ideale per la vostra lezione di italiano per stranieri ma non sapete come didattizzarlo? Se siete alla ricerca di qualche idea pronta all’uso per insegnare italiano per stranieri usando un video trovato su YouTube, leggete il mio articolo di oggi: farà sicuramente al caso vostro!

Continue reading “Come usare YouTube in classe per insegnare italiano”

Come insegnare italiano per stranieri usando le canzoni

pexels-photo-167092.jpegDopo aver dedicato l’ultimo post all’uso dei cortometraggi a lezione, oggi ho pensato di dedicarmi all’uso delle canzoni nella lezione di italiano per stranieri, uno strumento che diverte moltissimo i nostri alunni e che offre molti spunti utili per lavorare su più livelli linguistici. Ma come si sceglie la canzone giusta per le nostre lezioni? Quali attività proporre per insegnare italiano per stranieri con studenti di ogni livello? Vediamo insieme come organizzarsi al meglio!

Continue reading “Come insegnare italiano per stranieri usando le canzoni”