Attività ludiche per ripassare il lessico in dad

vegetable salad on white ceramic plate
Photo by Pixabay on Pexels.com

E rieccoci in zona rossa. Di nuovo. 

Ancora una volta tutti in DaD, ancora una volta lontani dai nostri studenti, dalle nostre classi, dalla didattica che ci permetteva di sorridere con gli occhi (con la bocca coperta dalla mascherina), scrivere sulla lavagna con pennarelli colorati e correggere i compiti insieme senza interruzioni di connessione, schermi minuscoli e PDF da condividere. Lasciatemelo dire, sono assolutamente d’accordo con chi si inalbera e protesta ma è anche vero che bisogna fare di necessità virtù e in alcuni casi, come per l’attività che vi sto per proporre, i risultati sono stati ugualmente clamorosi! 

Accendete i pc, oggi il lessico lo ripassiamo così!

Continue reading “Attività ludiche per ripassare il lessico in dad”

Edmodo e Classroom a confronto a lezione di italiano per stranieri

Edmodo vs. ClassroomEdmodo, Classroom, WeSchool, Didattica a Distanza, Didattica Digitale, Didattica Digitale Integrale… Quante definizioni e metodologie abbiamo conosciuto e utilizzato in questi mesi!

Tutti noi docenti di lingua italiana e straniera ci siamo avvicinati, per necessità e obbligo, alla Didattica Digitale con una certa velocità (e variabile) dimestichezza. Anche io, pur avendo sempre lavorato in presenza in classi popolate da adolescenti, ho dovuto inaugurare l’insegnamento in ambiente digitale a marzo 2020 e qualcosa per fortuna l’ho imparata. Dalla mia esperienza nasce questo articolo su Edmodo e Classroom, due delle piattaforme didattiche più usate nell’insegnamento delle lingue.

Continue reading “Edmodo e Classroom a confronto a lezione di italiano per stranieri”

Come usare i social a lezione: idee pronte all’uso

apps blur button close up

Social media a lezione: sì o no? C’è chi ne fa largo uso utilizzandoli sia come strumento didattico che come mezzo di comunicazione e chi invece preferisce lasciare fuori dalla classe il mondo virtuale e dare ampia voce al reale. Che apparteniate al primo o al secondo gruppo di docenti, ecco per voi alcune idee pronte all’uso che potrete utilizzare da subito, durante le vostre lezioni in presenza o a distanza. 

Accendete smartphone, tablet, pc e seguitemi…

Continue reading “Come usare i social a lezione: idee pronte all’uso”

Come organizzare un nuovo corso di italiano per stranieri e accogliere un nuovo studente usando un questionario

pexels-photo-128299.jpeg
Photo by Mabel Amber on Pexels.com

Qualche giorno fa mi è stata affidata una nuova studentessa, una ragazza che giungerà presto nel nostro Paese e che, dovendo essere inserita a scuola, dovrà apprendere l’italiano e garantirsi un’autonomia utile a fare le prime conoscenze in aula e a sapersi orientare in città. Per lei, grazie alla didattica a distanza, nei prossimi giorni preparerò un nuovo corso di italiano per stranieri per principianti assoluti prima di spostarci in classe a settembre: un momento di programmazione didattica reso possibile grazie alla somministrazione di un questionario volto a conoscere la mia nuova studentessa, la sua esperienza con l’italiano e i suoi interessi.

Volete sapere come ho fatto? Seguitemi!

Continue reading “Come organizzare un nuovo corso di italiano per stranieri e accogliere un nuovo studente usando un questionario”

Mappe concettuali per insegnare la grammatica italiana a stranieri? Si può!

MindMeister

La mappa concettuale che vedete qui sopra è stata realizzata durante una delle mie lezioni di italiano per stranieri grazie all’applicazione MindMeister, uno dei numerosi strumenti digitali che permettono di creare mappe visive utili per l’organizzazione dei contenuti e lo studio; un supporto che aiuta molti apprendenti (di ogni età) a organizzare e fissare i contenuti e che, in alcuni casi, può davvero fare la differenza. Come e perché ho utilizzato queste mappe concettuali per fare grammatica? Scopriamolo insieme!

Continue reading “Mappe concettuali per insegnare la grammatica italiana a stranieri? Si può!”

Gira la ruota on line: una risorsa digitale per ripassare i verbi italiani e divertirsi insieme

Oggi condivido con voi un’idea per un’attività di ripasso grammaticale efficace e al tempo stesso divertente che ho usato qualche giorno fa con i miei alunni e che, grazie agli strumenti disponibili, può essere utilizzata sia per l’insegnamento on line che in presenza. L’attività, che vedete nell’immagine in evidenza, è stata realizzata sul sito web WordWall, un’ottima risorsa digitale per tutti gli insegnanti di italiano per stranieri (e non!).

Scopriamola insieme!

Continue reading “Gira la ruota on line: una risorsa digitale per ripassare i verbi italiani e divertirsi insieme”

Didattica a distanza: ecco cosa sto imparando

ioooooooo

Devo ammetterlo: prima dell’emergenza non avevo mai insegnato on line. Certo, avevo assistito a numerosissimi webinar come uditrice, ma non mi ero mai messa nei panni dell’insegnante di italiano a distanza né avevo mai pensato, lo ammetto, di dovermi ritrovare obbligata a farlo dall’oggi al domani. E invece…
Durante questo mese di didattica a distanza ho imparato moltissime cose scoprendone (con sorpresa!) molte altre e tutte ben lontane dai luoghi comuni che noi insegnanti abbiamo sentito e ai quali, senza cognizione di causa, abbiamo candidamente creduto…

Ecco, dopo il salto, la lista di quello che fino ad ora ho imparato.

Continue reading “Didattica a distanza: ecco cosa sto imparando”

Produzione scritta con il passato prossimo di italiano per stranieri con una timeline virtuale

Screenshot 2020-01-12 10.02.09

Qualche giorno fa ho ricevuto da Google un’e-mail che non mai avevo ricevuto prima e di cui vedete la presentazione nell’immagine in evidenza all’articolo. Nell’e-mail, Google mi ha presentato un riassunto video, geografico e fotografico di tutti i luoghi che ho visitato nel 2019 mostrando, per ognuno di essi, i video e le fotografie da me collezionati.
Superato quel primo momento in cui, lo ammetto, mi è sembrato di veder lesi quei due o tre principi di privacy e libertà che sempre vengono traditi dall’uso della tecnologia, ho riflettuto e ho pensato di sfruttare in classe l’e-mail ricevuta per realizzare un’attività di produzione scritta da svolgere in classe durante la lezione di italiano per stranieri. Vediamo insieme come…

Continue reading “Produzione scritta con il passato prossimo di italiano per stranieri con una timeline virtuale”

Idee per una produzione scritta guidata? Usare gli emoji di Random Emoji Generator!

person holding round smiling emoji board photo
Photo by rawpixel.com on Pexels.com

Proporre esercizi di produzione scritta in italiano e invogliare i nostri studenti a scrivere un testo è sempre difficile, soprattutto quando il nostro corso di italiano per stranieri è dedicato a studenti adolescenti. Per rendere più stimolante un esercizio di produzione scritta, ecco un’idea simpatica e adatta a tutti i livelli di competenza linguistica che prevede l’uso degli emoji e tanta fantasia…

Continue reading “Idee per una produzione scritta guidata? Usare gli emoji di Random Emoji Generator!”

Produzione scritta in modalità cooperativa su MeetingWords

group hand fist bump

Un’attività di produzione scritta può essere un buon esercizio da proporre a fine modulo nelle classi di italiano per stranieri ma non sempre gli allievi sembrano accettare la proposta o, come spesso capita, difficilmente appaiono davvero coinvolti durante lo svolgimento dell’esercitazione.

Per far sì che la produzione scritta coinvolga maggiormente gli studenti e diventi, di conseguenza per noi docenti, uno strumento di controllo più utile e veritiero, si può scegliere di organizzare l’attività in maniera collaborativa utilizzando MeetingWords, uno strumento digitale intuitivo e gratuito che non richiede registrazione e che permette agli studenti di accedere singolarmente alla pagina creata dal docente e scrivere insieme un unico testo utilizzando un colore personalizzato, leggendo e correggendo il lavoro dei compagni.

Impostare l’attività è molto semplice. Visitate la pagina iniziale di MeetingWords (qui il link), cliccate su Create Public Pad e inserite il vostro nome accanto al quadrato colorato che vedete a destra: quello sarà il colore che evidenzierà ogni vostro commento all’interno del testo. Cancellate il testo in lingua inglese dal taccuino e scrivete la consegna dell’attività che volete proporre agli studenti chiedendo loro di inserire il loro nome accanto al quadrato colorato (se vorranno, potranno modificare il colore cliccando sul quadrato stesso). Di seguito, cliccate su Share this pad e inserite le e-mail dei vostri allievi  (e la vostra) così che, cliccando sul link che avranno ricevuto, potranno accedere direttamente al taccuino e iniziare a scrivere.

Al termine dell’esercitazione, il testo può essere esportato in vari formati con il tasto Import/Export ed eventualmente stampato per essere poi riutilizzato in classe. Sempre attraverso lo stesso tasto, inoltre, si può scegliere di caricare su MeetingWords un testo dal proprio pc: un’opzione interessante che può offrirvi innumerevoli spunti (attività di correzione degli errori, completamento, comprensione e produzione scritta).

MeetingWords può anche essere utilizzato per assegnare una produzione scritta a casa  permettendo a ogni studente di poter apportare il proprio contenuto in un ambiente didattico digitale sicuro e controllato dal docente che può monitorare la stesura del testo e “moderare” l’attività inserendo commenti e/o correzioni sulle quali lavorare poi con il gruppo classe per l’analisi degli errori più comuni o la discussione delle scelte o individualmente con gli allievi che necessitano di maggiore aiuto.