La primavera è arrivata: le canzoni da portare in classe per celebrarla!

Data di pubblicazione: 25 Mar 2024

Se pensate alla primavera quale canzone vi viene in mente? La canzone alla quale penso subito io è “Primavera” di Marina Rei: una canzone che mi riporta subito alla mia adolescenza, ai primi pomeriggi fuori per un gelato e alle piccole tenere cotte…

Sono molti i cantanti italiani che hanno voluto rendere omaggio a una delle stagioni più amate e il mio compito oggi è quello di presentarvele e di darvi qualche indicazione utile per portarle in classe e sfruttarle per le vostre lezioni di italiano per stranieri.

Canzoni dedicate alla primavera adatte a un livello elementare 

  • Il primo giorno di primavera“, dei Dik Dik: semplice dal punto di vista verbale (i verbi sono solo al presente semplice) e lessicale;
  • Primavera in anticipo“, di Laura Pausini: semplice dal punto di vista verbale, un po’ impegnativo il lessico;
  • Primavera non è +“, di Tiziano Ferro: più difficile delle precedenti ma ancora adatta a un livello elementare grazie alle numerose ripetizioni che aiutano gli studenti a “digerire” il brano. La lunghezza del brano, tuttavia, potrebbe annoiare gli studenti che non apprezzano il genere; 
  • Primavera” di Marina Rei: parte lessicale semplice ma sono presenti alcuni verbi al futuro semplice; 
  • “Maledetta primavera“, di Loretta Goggi: le strofe ripetute rendono il brano facile da capire anche per gli studenti di livello elementare (nonostante siano presenti alcuni verbi all’imperfetto – comunque facili e gestibili!); 

Canzoni dedicate alla primavera adatte a un livello intermedio – avanzato

  • Questa primavera“, di Pino Daniele: verbi al futuro semplice e molte espressioni dialettali; 
  • Cervo a primavera“, di Riccardo Cocciante: sicuramente complessa da un punto di vista lessicale. Perfetta per gli studenti di livello avanzato che desiderano mettersi alla prova e amano il linguaggio poetico tipico del cantante!; 
  • La primavera” di Jovanotti: futuro e condizionale, entrambi semplici, per un testo abbastanza impegnativo;
  • Tra due minuti è primavera“, di Annalisa: ricco il lessico e le forme verbali presentate; 
  • Primavera“, di Biagio Antonacci e Luca Carboni: facile dal punto di vista verbale ma ricca dal punto di vista lessicale.  

Quale canzone pronta all’uso vorreste trovare nella prossima newsletter di maggio? Visitate la mia pagina Facebook e partecipate al sondaggio: quella che riceverà più voti sarà didattizzata da me e offerta gratuitamente per tutti voi! ❤️

illustrazione matita

Articoli correlati

Se ti sono stata di aiuto offrimi un caffè 🙂

Giada Aramu

Giada Aramu

Mi presento: mi chiamo Giada e insegno italiano per stranieri (con passione!) dal 2010. Nel 2019 ho creato un blog dedicato a questo meraviglioso lavoro e, da allora, investo a profusione energia, esperienza e creatività per regalarti le mie idee e aiutarti a organizzare il tuo lavoro in aula. Leggi di più

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *