Come insegnare italiano a studenti e stranieri giapponesi: dalla linguistica alla didattica

woman wearing a kimono holding umbrella

Dopo essermi dedicata la scorsa settimana agli aspetti legati all’insegnamento della lingua italiana agli apprendenti cinesi, questa settimana mi dedicherò a quegli aspetti che è bene considerare quando si insegna italiano agli studenti giapponesi. Prima di lasciarci trasportare dalle questioni linguistiche, mi piacerebbe però dedicare qualche minuto a quelle didattiche. Pronti? Seguitemi!

Continue reading “Come insegnare italiano a studenti e stranieri giapponesi: dalla linguistica alla didattica”

Come insegnare italiano a studenti e stranieri cinesi: dalla linguistica alla didattica

japanese lucky coin cat

Insegnare italiano a uno studente cinese non è solo sfidante a livello linguistico, ma anche e soprattutto a livello culturale. Oltre a insegnare la nostra lingua, infatti, ogni docente di italiano per stranieri si troverà a scoprire, conoscere, comprendere e gestire aspetti completamente diversi da quelli con cui è solito trattare. Insegnare a uno studente con un bagaglio culturale così diverso dal proprio è molto difficile perché richiede una preparazione glottodidattica approfondita che non è possibile improvvisare. Quali aspetti è necessario tenere in mente quando insegniamo italiano a uno studente cinese, dunque? Nel mio post di oggi ho tracciato alcuni degli aspetti linguistici fondamentali che è bene conoscere prima di iniziare questa entusiasmante avventura!

Continue reading “Come insegnare italiano a studenti e stranieri cinesi: dalla linguistica alla didattica”

Come insegnare italiano a stranieri e studenti tedeschi: dalla linguistica alla didattica

german flag painted on wooden background

Devo ammetterlo: insegnare italiano a studenti tedeschi fa nascere in me moltissimi sensi di colpa. So che può suonare ridicolo (e difatti, lo è) ma nessuno studente al mondo mi crea tanto disagio come uno studente tedesco alla prese con le irregolarità italiane. Per fortuna, solitamente, tra uno sbuffo e un aggrottar di ciglia, le soddisfazioni che raccoglierete saranno grandissime: basta stare attenti a “un paio” di aspetti significativi che, se tenuti a mente, vi aiuteranno a trarre il meglio dai vostri studenti tedeschi. Pronti a scoprirli? Seguitemi! 

Continue reading “Come insegnare italiano a stranieri e studenti tedeschi: dalla linguistica alla didattica”

Come insegnare italiano a stranieri e studenti inglesi: dalla linguistica alla didattica

tower bridge
Photo by John Smith on Pexels.com

Nuovo mese, nuovo numero della rubrica! Dopo aver analizzato, durante il mese di agosto, gli aspetti più interessanti dell’insegnamento dell’italiano a studenti stranieri portoghesi, vediamo insieme gli aspetti linguistici più importanti da tenere a mente quando si insegna l’italiano a uno studente anglofono, in particolare, madrelingua. Le differenze tra la lingua italiana e la lingua inglese sono notevoli e toccano diversi aspetti della linguistica. Vediamo insieme quali!

Continue reading “Come insegnare italiano a stranieri e studenti inglesi: dalla linguistica alla didattica”

Come insegnare italiano a stranieri e studenti portoghesi: dalla linguistica alla didattica

sea-city-landscape-sky

Per la mia rubrica mensile dedicata ai punti di forza e di debolezza nell’insegnamento dell’italiano agli studenti di una specifica madrelingua, ho scelto di focalizzare l’attenzione sull’insegnamento dell’italiano agli studenti portoghesi. Dopo esserci occupati dell’insegnamento dell’italiano agli studenti rumeni, francesi, spagnoli, diamo oggi un’occhiata alla struttura linguistica della lingua portoghese e alle strategie didattiche più utili per questo particolare target di studenti.

Continue reading “Come insegnare italiano a stranieri e studenti portoghesi: dalla linguistica alla didattica”

Come insegnare italiano a stranieri e studenti francesi: dalla linguistica alla didattica

pexels-photo-1530259
Photo by Louis on Pexels.com

Buon lunedì cari colleghi e benvenuti al nostro terzo appuntamento con la nostra rubrica. Dopo esserci dedicati nel mese di maggio all’insegnamento dell’italiano a studenti di madrelingua rumena e aver parlato, a giugno, dell’insegnamento della lingua italiana a studenti spagnoli, ho pensato di dedicare il mese di luglio all’insegnamento di italiano per stranieri a studenti francesi o francofoni fornendovi qualche indicazione che possa esservi utile nella vostra programmazione didattica. Siete pronti?

Continue reading “Come insegnare italiano a stranieri e studenti francesi: dalla linguistica alla didattica”

Come insegnare italiano a stranieri e studenti spagnoli: dalla linguistica alla didattica

spain-flag-flutter-spanish-54097.jpeg

Buon lunedì cari colleghi e benvenuti al secondo appuntamento della nostra rubrica. Dopo esserci dedicati all’insegnamento dell’italiano a studenti rumeni, questo mese ci occupiamo degli alunni spagnoli, una componente sempre graditissima per la loro contagiosa simpatia, intraprendenza e affabilità! Dietro a una lingua così affine alla nostra, però, si nascondono numerose insidie pronte a rendere l’apprendimento dell’italiano più difficile del previsto. Quali sono le difficoltà e i punti di forza che dobbiamo considerare quando insegniamo italiano a uno studente spagnolo? Scopriamolo insieme.

Continue reading “Come insegnare italiano a stranieri e studenti spagnoli: dalla linguistica alla didattica”

Come insegnare italiano a stranieri e studenti rumeni: dalla linguistica alla didattica

art artistic bright color
Photo by Pixabay on Pexels.com

Cari colleghi, inauguro oggi una nuova piccola rubrica mensile dedicata alle caratteristiche linguistiche che accomunano gli studenti stranieri parlanti di un’altra madrelingua che condividono tra loro peculiarità linguistiche interessanti; tasselli comuni che è importante conoscere per migliorare le nostre strategie di insegnamento ed essere docenti più efficaci.

Iniziamo questo appuntamento con il romeno, lingua romanza orientale molto prossima all’italiano, che andò consolidandosi dal 1859 fino a oggi con l’unificazione del Paese e l’abbandono dell’alfabeto cirillico. Questa lingua madre solitamente permette una buona comprensione della lingua italiana, pur mostrando qualche insidia che è bene conoscere. Ma quali sono le differenze e similitudini che dividono e uniscono la lingua italiana e quella romena? Su quali aspetti dobbiamo insistere maggiormente durante le lezioni con i nostri alunni di origine romena? Vediamoli insieme!

Continue reading “Come insegnare italiano a stranieri e studenti rumeni: dalla linguistica alla didattica”