Audiolibri gratis on line: come usarli a lezione di italiano per stranieri

black corded headphones with colorful books in between
Photo by Stas Knop on Pexels.com

Che tipo di lettori sono i vostri studenti? Ma soprattutto: i vostri studenti leggono? 

Alzi la mano chi, come me, alla proposta di leggere un libro in classe ha avuto davanti a sé solo sguardi di pietà e sospiri profondissimi…

Di fronte all’ennesima reazione di sconforto dei miei studenti (e al mio sconforto di lettrice vorace), un giorno ho deciso di prendere il toro per le corna e fare del mio meglio per far cambiare idea ai miei alunni (e pigri lettori) iniziandoli alla lettura e, al tempo stesso, migliorare il loro livello di italiano e di comprensione orale. Come ho fatto? Li ho avvicinati al mondo degli audiolibri: una scoperta che ha finito per stupire anche me!

Continue reading “Audiolibri gratis on line: come usarli a lezione di italiano per stranieri”

Fare yoga in classe per ripassare l’imperativo!

Gironzolando in libreria, qualche giorno fa, ho trovato una scatola di carte da gioco un po’ particolari che ho subito guardato, in cerca di ispirazione per le mie lezioni. 

Le carte da gioco, illustrate e colorate in modo simpatico e divertente, riportavano su ciascuna faccia una posizione dello yoga da replicare: posizioni semplici e di poco sforzo, ma comunque interessanti sia per i neofiti che per i cultori della disciplina… Insomma, l’idea mi è sembrata così carina che ho voluto riproporla in classe per ripassare il modo imperativo in modo simpatico e divertente

Come ho fatto? E soprattutto, come ho convinto i miei studenti a svolgere questa attività didattica stravagante e formativa dal punto di vista linguistico? Seguitemi! 

Continue reading “Fare yoga in classe per ripassare l’imperativo!”

Usare gli indovinelli a lezione come esercizio di italiano per stranieri

Indovinelli a lezioneQualche giorno fa ero in macchina con mia figlia. Stavamo raggiungendo un parente (neanche troppo lontano) e, pur essendo in macchina da soli dieci minuti, il suo umore era inspiegabilmente più nero del solito: il seggiolone era troppo scomodo (fino alla sera prima andava benissimo), in auto faceva troppo caldo e lei aveva già troppa fame per poter aspettare pranzo.

Insomma, era il principio di un incubo.

Bisognava porre fine a quella incessante ondata di insofferenza e lamentele facendo un bel gioco. Ci andava qualcosa che la intrattenesse a lungo, qualcosa che potesse in qualche modo “sfidarla” ma che cambiasse spesso in modo da non farla annoiare. Trovato: “E se giocassimo agli indovinelli?”.

Il gioco degli indovinelli ha funzionato così bene durante quel viaggio che, al termine del gioco, ho subito pensato a quali scegliere e come introdurli anche durante le mie lezioni in classe! Continue reading “Usare gli indovinelli a lezione come esercizio di italiano per stranieri”

Letture graduate in italiano per stranieri: pro e contro

woman sitting on window reading book
Photo by Thought Catalog on Pexels.com

Quei libricini sottilissimi dal dorso colorato sono ancora vividi nella mia memoria di studentessa. Li ricordo nella biblioteca della scuola, allineati e ordinati per livello crescente di competenza linguistica, pronti a essere assegnati a ciascuno di noi. Le insegnanti di lingue straniere ce li consegnavano a scuola scegliendo il titolo perfetto in accordo alle nostre capacità linguistiche e quel colore, codice di onore o disonore, decretava a gran voce la nostra bravura in inglese, francese o spagnolo. 

Seppur rinnovate, anche io oggi assegno (e accumulo in libreria) le letture graduate ai miei studenti di italiano per stranieri. Oggi, come allora, ecco sorgere l’eterno dilemma: servono davvero oppure no? Ecco i miei pro e contro delle letture graduate per studenti stranieri. 

Continue reading “Letture graduate in italiano per stranieri: pro e contro”

Come usare YouTube in classe per insegnare italiano

pexels-photo.jpg
Photo by freestocks.org on Pexels.com

Avete trovato il video ideale per la vostra lezione di italiano per stranieri ma non sapete come didattizzarlo? Se siete alla ricerca di qualche idea pronta all’uso per insegnare italiano per stranieri usando un video trovato su YouTube, leggete il mio articolo di oggi: farà sicuramente al caso vostro!

Continue reading “Come usare YouTube in classe per insegnare italiano”

Zona rossa, arancione e gialla: usiamo i decreti per fare esercizio con i modali

Oggi vi propongo un esercizio che ha avuto un valore sociale e comunitario, oltre che linguistico. Sì, perché il susseguirsi di Decreti ha generato nei miei alunni confusione: incertezze e domande alle quali abbiamo scelto di rispondere insieme, anche grazie all’aiuto dei modali.

Ecco allora un’attività semplice che ho proposto in classe e che potrete sfruttare anche voi fin da subito. 

Continue reading “Zona rossa, arancione e gialla: usiamo i decreti per fare esercizio con i modali”

Adotta una parola: un’idea per usare il dizionario etimologico in classe

open book pages on surface
Photo by Pixabay on Pexels.com

Qualche giorno fa, arrampicata sulla libreria di casa, il mio sguardo si è posato su un dizionario (uno dei tanti: a proposito, farò un post anche su quelli!) che da tempo non aprivo. Il dizionario in questione è quello etimologico: uno strumento spesso sottovalutato e che invece può essere un prezioso alleato a lezione, sia per fare esercizio lessicale che grammaticale. Come? Ecco un’idea semplice che potrete portare in classe fin da subito! 

Continue reading “Adotta una parola: un’idea per usare il dizionario etimologico in classe”

Dettato di italiano con caccia all’errore per migliorare ortografia e fonetica

Nonostante al giorno d’oggi proporre un dettato in classe suoni spesso anacronistico, i vantaggi di questo tipo di esercitazione sono innegabili. L’attività del dettato, infatti, ha in sé una duplice funzione, sia ortografica che fonetica: due caratteristiche necessarie e utilissime, soprattutto per i livelli più bassi di competenza linguistica. Come possiamo proporlo ai nostri studenti senza che un sonoro lamento si levi dal fondo dell’aula?

Ecco un’idea vincente che potete mettere in pratica già da domani! 

Continue reading “Dettato di italiano con caccia all’errore per migliorare ortografia e fonetica”

Come usare i social a lezione: idee pronte all’uso

apps blur button close up

Social media a lezione: sì o no? C’è chi ne fa largo uso utilizzandoli sia come strumento didattico che come mezzo di comunicazione e chi invece preferisce lasciare fuori dalla classe il mondo virtuale e dare ampia voce al reale. Che apparteniate al primo o al secondo gruppo di docenti, ecco per voi alcune idee pronte all’uso che potrete utilizzare da subito, durante le vostre lezioni in presenza o a distanza. 

Accendete smartphone, tablet, pc e seguitemi…

Continue reading “Come usare i social a lezione: idee pronte all’uso”

Letture per stranieri: dove trovarle gratis on line

woman sitting on chair using black ipad

Dove trovare letture per stranieri che siano facilmente reperibili, gratuite e soprattutto adatte a tutti i gusti? Questo è sicuramente un problema che noi insegnanti di italiano per stranieri ci troviamo spesso a dover affrontare durante i nostri corsi di lingua: una difficoltà che spesso rimane irrisolta o che altre volte trova soluzione nelle letture graduate proposte dalle case editrici che si occupano di italiano L2 o italiano LS.

Amando leggere, e consapevole dell’importanza delle abilità di comprensione scritta, da qualche tempo sto adottando una soluzione che, oltre a essere efficace, permette anche di proporre notevoli attività di gruppo: una soluzione che oggi voglio condividere con voi! 

Continue reading “Letture per stranieri: dove trovarle gratis on line”