Attività da fare a fine lezione: le mie idee migliori

Data di pubblicazione: 18 Ott 2021
happy student throwing papers in air in park
Photo by Ketut Subiyanto on Pexels.com

Abbiamo preparato la nostra lezione con un impegno e una dedizione davvero ammirevoli, abbiamo organizzato tutte le attività rispettando ogni fase dell’unità didattica e tutto è andato esattamente come previsto… Estasiati e soddisfatti di noi stessi, sorridiamo alla classe, scuotiamo il polso, guardiamo l’orologio e… ORRORE! Alla fine della lezione mancano ancora dieci o quindici minuti e non sappiamo più cosa fare! 

Se la situazione descritta vi è familiare (e se siete alla ricerca di un’idea che vi aiuti a risolverla), leggete il mio post di oggi: vi darà qualche spunto utile a riempire gli ultimi minuti della lezione!

Le attività da fare a fine lezione

Leggete le descrizioni delle attività di fine lezione e scegliete quella che fa al caso vostro: ce n’è per tutti i gusti! 

La sfida dei 60 secondi

Iniziate l’attività invitando uno studente a esporsi per primo come volontario. Chiedete al vostro studente di spiegare in soli 60 secondi cosa ha imparato durante la lezione appena terminata e poi, al termine della sua esposizione, chiedetegli di scegliere un altro studente della classe che farà lo stesso. Se non volete far lavorare gli studenti in modo individuale, chiedete a ciascun alunno di scegliere un compagno e di lavorare a coppie o, in alternativa, in piccoli gruppi. Passate tra i banchi per ascoltare i vostri studenti. 

3-2-1

Chiedete a ciascuno studente di elencare (in forma scritta oppure orale) tre cose che hanno imparato grazie alla vostra lezione, due cose che sapevano già e una domanda che vorrebbero farvi in merito all’argomento svolto. 

Una parola al giorno 

Chiedete agli studenti di pensare alla lezione appena terminata e di trovare una parola che hanno appreso. Fate iniziare uno studente e poi fate passare la parola a ogni alunno presente in classe. Qualora non riuscissero più a ricordare una parola, iniziate a chiedere di presentare un verbo. 

Vediamo chi era attento!

Questa attività piacerà molto agli studenti con un forte spirito di competizione! Per realizzarla, chiedete a ogni studente di prendere un foglio di carta e di scrivere una domanda all’interno in cui chiederanno, a un compagno a loro scelta, un aspetto linguistico visto insieme a lezione. Ad esempio, possono chiedere il significato di una parola, un suo sinonimo o un contrario; oppure possono scrivere una frase di completamento o un vero/falso. Quando avranno scritto il loro quesito, chiedete a ciascun alunno di piegare il foglio e di scrivere il nome del destinatario all’esterno. Raccogliete i foglietti e ponete le domande scritte da mani anonime! In alternativa, fate svolgere l’attività in modo orale chiedendo a ciascuno studente di porre la domanda a un compagno a loro scelta!  

Vi sono piaciute le mie idee? Quali tra queste porterete in classe? 

illustrazione matita

Articoli correlati

Come aiutare lo studente insicuro a parlare?

Come aiutare lo studente insicuro a parlare?

A prima vista può sembrare uno studente capace e sicuro di sé ma quando proponiamo attività di produzione orale o conversazione si blocca e non riesce a partecipare come vorrebbe…

Come aiutare lo studente insicuro a parlare? Ve ne parlo nel mio blog post di oggi!

Se ti sono stata di aiuto offrimi un caffè 🙂

Giada Aramu

Giada Aramu

Mi presento: mi chiamo Giada e insegno italiano per stranieri (con passione!) dal 2010. Nel 2019 ho creato un blog dedicato a questo meraviglioso lavoro e, da allora, investo a profusione energia, esperienza e creatività per regalarti le mie idee e aiutarti a organizzare il tuo lavoro in aula. Leggi di più

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *