Adotta una parola: un’idea per usare il dizionario etimologico in classe

Data di pubblicazione: 05 Apr 2021
open book pages on surface
Photo by Pixabay on Pexels.com

Qualche giorno fa, mentre mi stavo arrampicando sulla libreria di casa, ho posato lo sguardo su un dizionario (uno dei tanti: a proposito, farò un post anche su quelli!) che da tempo non aprivo. Il dizionario in questione è quello etimologico: uno strumento spesso sottovalutato e che invece può essere un prezioso alleato a lezione, sia per fare esercizio lessicale che grammaticale. Come? Ecco un’idea semplice che potrete portare in classe fin da subito! 

L’attività che vi propongo oggi si chiama “Adotta una parola” ed è perfetta per approfondire il lessico con gli studenti più bravi senza lasciare indietro quelli di livello linguistico inferiore: un aspetto che non dobbiamo mai dimenticare quando lavoriamo in una classe ad abilità differenziate

Come si svolge l’attività?

Chiedete alla vostra classe di mettersi d’accordo tra loro e scegliere una parola da “adottare” per tutta la settimana di lezione. Chiedete ai vostri studenti di scriverla sul loro quaderno, un taccuino o lo strumento che preferiscono usare a lezione. Per tutta la settimana, quella sarà la parola che dovranno approfondire e scoprire, sia insieme a voi che da soli. Usate quella parola per scoprirne e appuntarne altre, servendovi del dizionario (anche on line, se non potete consultare il cartaceo).

Un esempio? Scegliendo la parola “casa”, potrete chiedere ai vostri studenti di scoprire che cos’è un “casale”, cercare il significato del termine “casalingo” e appuntare l’uso di verbi come “accasare” e “rincasare”. 

Assicuratevi che gli studenti appuntino tutte le parole scoperte durante la settimana di adozione e, se ne avete la possibilità e lavorate con studenti particolarmente creativi, organizzatele su un cartellone per facilitarne l’uso durante tutte le vostre lezioni successive.

Se l’idea vi è piaciuta, ripetetela ogni settimana… Vedrete che risultati! 

illustrazione matita

Articoli correlati

Come aiutare lo studente insicuro a parlare?

Come aiutare lo studente insicuro a parlare?

A prima vista può sembrare uno studente capace e sicuro di sé ma quando proponiamo attività di produzione orale o conversazione si blocca e non riesce a partecipare come vorrebbe…

Come aiutare lo studente insicuro a parlare? Ve ne parlo nel mio blog post di oggi!

Se ti sono stata di aiuto offrimi un caffè 🙂

Giada Aramu

Giada Aramu

Mi presento: mi chiamo Giada e insegno italiano per stranieri (con passione!) dal 2010. Nel 2019 ho creato un blog dedicato a questo meraviglioso lavoro e, da allora, investo a profusione energia, esperienza e creatività per regalarti le mie idee e aiutarti a organizzare il tuo lavoro in aula. Leggi di più

1 commento

  1. Avatar

    Grazie. Il dizionario etimologico è un romanzo… non avevo mai pensato a “didattizzarlo”, ci proverò se mi capiteranno gli studenti giusti 🙂

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *